Recensione "La ragazza del sogno"

Carissimi lettori, rieccoci con una nuova recensione...
-
-
-
  • TITOLO: " La ragazza del sogno" 
  • AUTRICE: Ambra Malanca 
  • CASA EDITRICE: Bookabook edizioni
  • GENERE: Narrativa generale
  • N^PAGINE: 210
  • PREZZO CARTACEO: €12,00 
  • PREZZO E-BOOK: €7,99
  • TRAMA: Isabel vive a City286, una delle tante città della Nazione. Il suo mondo è triste e grigio, non c’è libertà individuale né amore, non si possono avere relazioni sociali, non si possono indossare abiti colorati e le persone non hanno nomi, ma numeri identificativi. Quando si addormenta, però, può vivere un’altra realtà. Un mondo dove tutto è migliore, ognuno è libero di istruirsi, di scegliersi una professione, di amare. È in quel mondo che Isabel ha conosciuto David, che per il giorno del suo compleanno le ha regalato un viaggio a Parigi, la città in cui si sono incontrati per la prima volta. Mentre sono in aereo, però, il sogno si interrompe e da quel momento in poi Isabel non sogna più. In un mondo privato anche dei sogni, lei non può vivere, deve assolutamente scopri che fine ha fatto la sua realtà parallela. Ma se i suoi  scoprire che fine ha fatto la sua realtà parallela. Ma se i suoi sogni non fossero solo fantasie?
  • COMPRA QUIClicca qui... 

"Avevo paura che tu fossi diversa, che non saresti stata all'altezza della mia Isabel, quella che avevo conosciuto nei miei sogni. Invece, quando ho iniziato a conoscerti meglio, ho capito che non sei un'altra persona. Sei la ragazza del mio sogno, sei davvero tu, e sei reale."

  • RECENSIONE:
1.LA STORIA
Isabel ,una ragazza prigioniera del mondo in cui vive ,triste ,infelice e rassegnata. A tenerla in vita sono i suoi sogni, qui la sua vita è ben diversa dalla realtà: è libera , spensierata e innamorata. Improvvisamente i suoi sogni s’ interrompono e con essi si spegne anche l’unica ragione per continuare a vivere. Decisa a voler porne fine , l’incontro con Francesco cambierà il corso degli eventi : infondo c’è sempre un buon motivo per continuare a lottare!
2.I PERSONAGGI
ISABEL , la protagonista femminile , un personaggio a tutto tondo complesso e dinamico; inizialmente è una donna che non ha il controllo della sua vita anzi è sopraffatta da questa , alla fine invece diventerà una donna consapevole, coraggiosa : un’ eroina.
FRANCESCO ,come diremmo noi un clochard, incontrato nel momento più buio .Un uomo saggio che pur avendo perso tutto non ha remore nel tendere una mano a chi si è smarrito : Isabel.
DAVID, il protagonista maschile, un uomo dolce e romantico nei sogni, nella realtà un uomo anche lui provato dalla vita ma altruista e determinato.
ALEXANDRA, OLIVIER e VICTOR rispettivamente i nonni di David e il papà di Isabel che sono personaggi secondari ma indispensabili perché aiutano i protagonisti nel loro “viaggio”. Coraggiosa, impavido e Victor inizialmente remissivo poi in seguito ad una presa di coscienza sfrutterà i suoi privilegi per aiutare gli altri.
JAMES ,il presidente,  l’antagonista .Un uomo diventato arido di sentimenti  dopo la perdita del suo più grande amore. Deciso a riportarla in vita, non si preoccuperà delle conseguenze dei suoi gesti e delle sue “invenzioni”.


"Isabel si vide attraverso gli occhi di David e capì che la amava per come era, amava la Isabel che aveva di fronte e non solo quella che aveva sognato per tanti anni."

3.STILE DI SCRITTURA
Ambra Malanca pur scrivendo in terza persona è molto abile nel caratterizzare psicologicamente i personaggi, tanto che il lettore riesce ad immedesimarsi in questi e vivere le loro ansie e angosce. La lettura è fluida e incalzante,  dato lo stile scorrevole e mai banale dell’autrice.
4.IL MIO PENSIERO
Ho trovato questo libro originale e particolarissimo. Distopico e anacronistico allo stesso tempo, si parla di sentimenti reali in un mondo inverosimile dove gli uomini non hanno quasi identità .Si parla d’amore, quell’amore che va oltre il tempo e le distanze, di quell’amore generoso che fa sacrificare la propria vita per l’altro. Si parla di solidarietà tra persone che pur non avendo nulla condividono il loro poco o niente. Si parla di libertà negata e di quanto si è disposti a spingersi oltre per viverne una propria e non una apparente.
Avete presente un cielo grigio dietro il quale s’intravede un fievole raggio di sole? Non si sente sulla pelle ma c’è:  è la speranza! Quando avrò sulla mia testa un cielo così mi ricorderò de “ La ragazza del sogno”. ★★★⋆ / ☆☆☆☆☆ (3.5/5)


"Isabel si era lasciata prendere, incapace di fare qualsiasi cosa, e poco dopo era stata depositata con delicatezza su una coperta, sporca ma calda, in uno stretto vicolo tra due palazzi, dove c'erano alcuni mucchi di stracci e dei cartoni. Probabilmente era il luogo dove viveva quell'uomo."

-
-
-


N.B:SE AVETE UN'OPINIONE DIVERSA SU QUESTO ROMANZO, SCRIVETE PURE NEI COMMENTI IL VOSTRO PENSIERO. QUESTA MIA RECENSIONE NON E', E NON VUOLE ESSERE NULLA DI PERSONALE NEI VOSTRI CONFRONTI. SAPPIATE CHE IO RISPETTO TUTTI E TUTTE LE OPINIONI ANCHE SE DIVERSE DALLA MIA.
Spero di avervi tanto incuriositi da correre ad acquistare questo romanzo che vi assicuro non vi deluderà!!!
Vi abbraccio e alla prossima…
                                         T.

Commenti